Pensieri ad alta voce

88

Che se lo sdrai, sembra due volte il simbolo dell’infinito. 

Il mio dolce nonno, la nostra quercia seppure sferzata da tremendi temporali, ieri sera si è seduto a tavola con noi, con tutta la sua famiglia, per festeggiare il suo 88esimo compleanno. 

Nonostante la fatica, ha dimostrato ancora una volta la sua tenacia, il suo grandissimo impegno.. ha voluto mangiare da solo e ci è riuscito. Sotto lo sguardo amorevole e attento di mio papà e delle mie zie, tutti pronti ad aiutarlo in modo discreto.  Infinita pazienza, infinito amore. 

Infinita gioia, nel vedere i suoi occhi sorridere guardando i miei bambini e il disegno che Giulia gli ha fatto come regalo, infinita tenerezza vederlo battere le mani alla fine del nostro “tanti auguri a te” cantato in coro. 

Infinito carezza al cuore, vedere il suo sguardo farsi furbetto per un boccone rubato di nascosto.. e il dito birichino infilato nella torta. 

Il compleanno era il tuo, ma il regalo lo hai fatto ancora tu a noi. 

Grazie per ognuno di questi attimi preziosi 💙

Annunci

3 thoughts on “88

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...